Sgabello Mezzadro

Sgabello. Gambo in acciaio cromato. Base in faggio evaporato, colore naturale.

Maggiori dettagli

Disponibilità: Disponibile in 4 settimane (escluso agosto)

ISCRIVITI ORA
OTTIENI SCONTI FINO
AL 40% DAL PREZZO
DI LISTINO

Iscriviti gratuitamente e scopri lo sconto a te riservato dal prezzo di listino 534,38 €

Mezzadro è lo sgabello che Achille e Pier Giacomo Castiglioni progettarono nel 1957, partendo dall’idea di utilizzare il sedile di un trattore agricolo fabbricato circa cinquant’anni prima. Per questo motivo, presero la seduta del veicolo, in lamiera stampata e verniciata, e invertirono l’orientamento della balestra in acciaio cromato che lo sostiene e che nel trattore aveva la funzione di ridurre al minimo le oscillazioni del sedile dovute al transito sul terreno irregolare. In questa configurazione, la seduta appare sospesa e valorizzata la massimo, riconducendosi allo spirito giocoso e sperimentale che ha animato l’intera progettazione di Mezzadro. Per garantire l’equilibrio, alla balestra è fissato un elemento ligneo trasversale. Anche quest’ultimo rimanda alla tradizione del mondo contadino, essendo la sua forma in qualche modo simile a quella di un giogo. Il sedile si aggangia alla balestra con un semplice galletto, che si stringe a mani nude, senza utilizzare alcuno strumento meccanico.

Disegno di  A. e P.G. Castiglioni

Anno di progettazione: 1957

Prodotto da Zanotta


  • Larghezza 49 cm.
  • Altezza 51 cm.
  • Profondità 51 cm.